L’Amministratore non risponde ai morosi: legale?

L’Amministratore non risponde ai morosi: legale?

E’ possibile che l’amministratore ha il diritto di non rispondere ai condomini morosi ?

DOMANDA

Buongiorno,
Nel condominio dove sono proprietario di un appartamento ho fatto richiesta all’amministratore di mandarmi il computo metrico dei lavori straordinari che si andranno a fare , in quanto volevo far fare anche io dei preventivi.
Ho scritto due mail, una normale e poi una pec , ma l’amministratore non ma ha risposto. In fase di assemblea ho chiesto spiegazioni e l’amministratore mi ha risposto che essendo io moroso lui poteva non rispondere alle mie richieste.
E’ possibile che l’amministratore ha il diritto di non rispondere ai condomini morosi ?
Attendo vostro riscontro, grazie.

RISPOSTA

Gent.mo utente,

con riferimento al quesito che ci viene posto si riporta quanto segue:

sgombriamo subito il campo da ogni equivoco: l’amministratore non può, in alcun modo, avere un atteggiamento come quello esposto nei confronti di un condomino seppur moroso. L’amministratore ha tutti gli strumenti per ottenere il pagamento del dovuto (Decreto ingiuntivo, distacco dei servizi comuni ecc….), ma certo non può ignorare le richieste di un condomino che rappresenta, indipendentemente dalla regolarità dei pagamenti, il suo mandante. A ns. avviso potrebbe configurarsi ipotesi di revoca giudiziale ex art 1129 c.c., per la qual cosa dovrà rivolgersi ad un legale. Per il futuro, Le consigliamo di richiedere un appuntamento all’amministratore per visionare la documentazione condominiale, richiesta, questa, cui non potrà assolutamente sottrarsi, pena, appunto, la revoca giudiziale

Avv Giuseppe Amato

Avv Mariabernardetta di Luccio

Dettagli AvvM.Bernadetta Di Luccio Avv Giuseppe Amato