Avvocato non pagato dal condominio. Che succede?

Avvocato non pagato dal condominio. Che succede?

Domanda

Buongiorno,  il mio condominio, dal mese di giugno ad oggi, ha ricevuto nove ricorsi in giudizio da parte di un legale . Inoltre, tale avvocato fa pervenire frequentemente minacce scritte e verbali nei confronti dei nove condomini. In un procedimento di mediazione, trasformatosi in ricorso giudiziale presso il tribunale, detto legale ha dichiarato molto chiaramente che per chiudere alcuni contenziosi ci vogliono i soldi. Rimango in attesa di un Vostro cortese riscontro. Grazie e buongiorno.

Risposta

Gent.mo utente,

con riferimento al quesito che ci viene posto si riporta quanto segue:

Ai fini della risoluzione del parere, sarebbe opportuno conoscere i contenuti dei decreti ingiuntivi in questione. Possiamo supporre, solo in teoria, che siano relativi ad un credito vantato dal condomino assistito dal suddetto avvocato, e mai riscosso (per esempio, un risarcimento danni derivante da infiltrazione).

Le ricordiamoche prima di emettere un decreto ingiuntivo, il legale propone un ricorso al Giudice competente (ossia un atto scritto), unitamente ad una documentazione che attesi l’esistenza del credito stesso. Pertanto, nove Giudici diversi hanno ritenuto opportuno emettere un decreto ingiuntivo di pagamento, basandosi sulla documentazione scritta. A fronte di ciò, appare difficile negare l’esistenza del credito.

Orbene, in virtù delle numerose lettere di messa in mora, dei decreti ingiuntivi di pagamento emessi e di un procedimento di mediazione non andato a buon fine (come da Lei riportato), l’unico suggerimento che possiamo dare a Voi condomini è di pagare il credito in questione, magari anche attraverso il raggiungimento di un accordo di rateizzazione del debito.

Evidenziamo altresì che, in assenza di pagamento, il collega è legittimato ad agire prima attraverso atti di precetto. Decorsi 90 giorni dalla notifica dei precetti, in considerazione dei reiterati mancati pagamenti, è possibile procedere con le diverse procedure esecutive (ossia, i pignoramenti).

Dott.ssa Federica Colicchio

Assistenza legale “Garante Condominio”

Dettagli Dott.ssa Federica Colicchio

Sin da piccola sono stata estremamente incuriosita dalla materia condominiale, essendo in prima persona un condomino. Ho partecipato sempre in maniera attiva alla vita condominiale, grazie anche alle competenze giuridiche acquisite attraverso la laurea in Giurisprudenza, conseguita presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II, nel 2014. Terminata la pratica forense, ho migliorato la mia formazione professionale e giuridica tramite il corso di perfezionamento curato dall'Istituto di Studi Giuridici M&C Militerni. Nonostante abbia proseguito la professione forense come praticante avvocato, continuo ad occuparmi delle problematiche quotidiane che caratterizzano il mio condominio. Credo fermamente, infatti, che l'attività svolta da ciascun condomino, volta a migliorare le condizioni di vita di un ambiente comune, possa essere un valido sostegno per il difficile lavoro affidato all'Amministratore di condominio. Perchè non ricorrere alla collaborazione reciproca tra le parti anche nella gestione degli spazi e della vita comune? Del resto, l'unione fa la forza.