Irregolarità degli amministratori: quali requisiti e come verificarli?

QUESITOBuongiorno, il nostro amministratore si rifiuta di fornire la sua partita iva. La chiediamo da tre anni . Non fornisce neppure l’attestato di frequentazione ai corsi di aggiornamento obbligatori. Amministra il condominio da 15 anni. Io ed altri 4 condomini ci siamo rivolti ad un legale, ma gli altri 50 condomini non hanno aderito. Abbiamo […]

L’assemblea può opporsi alle decisioni dell’amministratore?

Gli strumenti deflattivi/riduttivi del contenzioso condominiale messi dal nostro ordinamento a disposizione degli “addetti ai lavori” e, soprattutto, a disposizione di chi vive in Condominio sono molteplici e si è già tentato in altro articolo di definirne contenuto e funzione. https://www.garantecondominio.it/gli-strumenti-dellordinamento-risolvere-le-liti/ Nell’ambito degli stessi, spesso trascurato (o forse … sconosciuto) è il cd. “ricorso all’assemblea”. […]

Quali sono i requisiti per essere amministratore di condominio

Quando si deve nominare un amministratore di condominio? Quando ci sono più di otto condomini. L’amministratore nominato deve indicare quale sarà il suo compenso?  Egli deve indicare il suo compenso al momento dell’accettazione della nomina. Quanto dura l’incarico dell’amministratore di condominio?  L’incarico dura un anno. Esso si rinnova automaticamente per un anno. L’assemblea può revocare […]

Il regolamento del condominio dopo la riforma del 2012

La tematica relativa alla figura del regolamento condominiale appare di grande rilevanza, soprattutto nel momento in cui ci si trovi ad amministrare dei “grandi” condomini, per i quali il regolamento è obbligatorio.    Quando il regolamento è obbligatorio Ai sensi dell’art. 1138, co. 1 del c.c., è infatti stabilito che “quando in un edificio il numero dei […]

Sicurezza delle parti comuni: come trarre vantaggio dalle nuove norme

Venire a conoscenza di una nuova Legge che obbliga ad investire risorse per la valutazione delle condizioni di sicurezza delle parti comuni dell’edificio non è sicuramente piacevole, né per gli amministratori di condominio e né per i proprietari degli immobili. L’amministratore è immediatamente preoccupato per l’ulteriore incombenza arrivata all’improvviso e per le responsabilità civili e […]

Posta la tua richiesta