L’assemblea: gestione del tempo.

L’assemblea: gestione del tempo.

Quante volte ci è capitato di partecipare ad assemblee di condominio eterne, in cui la gestione del tempo pareva quasi essere un lontano miraggio?
Appare quasi lampante davanti agli occhi che per un amministratore di condominio gestire il tempo non sia una cosa facile. Molte persone in assemblea, molte opinioni da gestire, molte ire da placare e molti pregiudizi da combattere….tutto in una sola assemblea!

L’argomento della gestione del tempo non è una cosa semplice e non potrebbe esaurirsi in un solo articolo. Sappiamo inoltre bene quando in un assemblea ci sia di pratico e quanto invece pare che le persone vi partecipino per scaricare ansie e stress.

In quanto “gruppo”però, la gestione del tempo va considerata un elemento chiave per ” educare “il gruppo condominio” ed autoeducarsi, nel caso dell’amministratore di condominio, a gestire sia il suo tempo che quello del gruppo in maniera più efficace.

La gestione del tempo è fondamentale per”educare” il gruppo.  Alcuni aspetti sui quali porre l’attenzione sono:

-­ Puntualità (secondo le consuetudini)
Attendere eventuali lassi di tempo (il ¼ d’ora, i 20 minuti) per evitare il disappunto degli astanti.

-­Indicare, subito e rispettare poi, l’orario di prevista chiusura
Dare precisi riferimenti temporali consente di orientarsi meglio sulla discussione e autoregolare gli interventi; anche se sapere quando si finisce può favorire gli ostruzionisti, i vantaggi sono superiori ai rischi.

-­Iniziare dagli argomenti più importanti e/o urgenti
Di solito si tende a discutere i primi punti che sono più semplici proprio per dedicare maggiore spazio a quelli più importanti; purtroppo così facendo si perde più tempo, in quanto gli intervenuti, non ancora pressati dal tempo, tendono a discutere in modo approfondito e ampio anche le banalità, esasperando su sciocchezze gli atteggiamenti.

L’amministratore nel gestire il tempo ha il ruolo di “conduttore” del gruppo. Ciò non vuol dire che ha sempre la parola ma che fa da arbitro e da moderatore del gruppo.