ProprietΓ  private e danni da infiltrazione: cosa sapere?

ProprietΓ  private e danni da infiltrazione: cosa sapere?

QUESITO

Buongiorno,
il mio quesito Γ¨ sul rimborso di danni nelle proprietΓ  private.
Vivo in una villetta composta da due appartamenti e sono proprietaria di quello al primo piano.

Al piano terra vive una famiglia.
Nel novembre 2018 vengo avvisata dal mio vicino che il soffitto del suo bagno si sta scrostando, probabilmente per una perdita del mio bagno. Chiamo l’idraulico che dopo aver demolito una parete trova il problema: si era bucata la piletta della vasca.

Essendo la vasca molto vecchia non Γ¨ stato possibile cambiarla, cosΓ¬ abbiamo cercato di isolare il fondo in modo che l’acqua non filtrasse piΓΉ.
Decido allora di ristrutturare il bagno per non avere piΓΉ problemi.
Il vicino pretende che gli rivernici tutto il soffitto della cucina, che a causa delle infiltrazioni si Γ¨ rovinato.

Io non intendo assolutamente farlo. Voglio solo fargli sistemare oltre al bagno la striscia di soffitto che si trova sopra il mobile alto della cucina che nell’ombra non si nota nemmeno.

Non so piΓΉ come mi devo comportare, posso rifiutarmi di fare come dice lui??
Spero in una vostra risposta e vi porgo i miei saluti.

RISPOSTA

Gent.mo utente,
con riferimento al quesito in riferimento a danni in proprietΓ  private, si riporta quanto segue.
Si evince come l’infiltrazione non abbia origine “condominiale”, ma privata poichΓ¨ essa deriva dalla rottura della piletta della Sua vasca da bagno.

Il Codice Civile interviene attraverso l’art. 2051 c.c secondo il quale “Ciascuno Γ¨ responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito”.

Lei stessa sottolinea che la vasca sia molto vecchia. Sui beni soggetti al deterioramento Γ¨ necessario effettuare degli interventi di manutenzione, al fine di prevenire danni futuri.

In virtΓΉ di quanto riportato, ci duole confermarLe che il suo vicino ha l’assoluto diritto di richiedere un ulteriore intervento per la tinteggiatura della parte di soffitto macchiata, nonostante Lei asserisca che “nell’ombra non si noterebbe”.

Le consigliamo di risolvere bonariamente la questione in diversi modi. Potrebbe contattare un imbianchino di fiducia e cercare un accordo sul prezzo. Potrebbe invitare il Suo vicino ad anticipare le spese per la tinteggiatura e chiederne la rateizzazione attraverso un accordo scritto.

E’ nostra premura ribadire la necessitΓ  di una risoluzione bonaria della questione al fine di evitare eventuali azioni legali a Suo carico.
Nell’ipotesi in cui si vada in giudizio Γ¨ consigliabile la richiesta di una riduzione della condanna per concorso di colpa del danneggiato.

AltresΓ¬ le consigliamo la lettura dell’articolo sui danni da infiltrazione.

Dott.ssa Federica Colicchio