Riparazione parti comuni: come agire in autonomo?

Riparazione parti comuni: come agire in autonomo?

QUESITO

Il nostro problema riguarda la riparazione di parti comuni: una finestra nelle scale.
In estate Γ¨ sempre aperta ed in inverno Γ¨ facilmente accessibile scavalcando

Abbiamo scritto una email all’amministratore, che non risponde.
Cosa possiamo fare per far riparare la finestra ?
Grazie anticipatamente per la vs risposta

RISPOSTA

Gent.mo utente,
in riferimento al quesito sulla riparazione di parti comuni, si riporta quanto segue.
Ciascun condomino, stante l’urgenza dovuta alla β€œpericolosità” della apertura e nel perdurare dell’inerzia dell’amministratore puΓ² farsi β€œparte diligente” e provvedere ai lavori di chiusura.

Quindi, in altre parole, se vuole ottenere una delibera sul punto, Le ricordiamo che Γ¨ anche possibile inoltrare all’amministratore una richiesta di convocazione assembleare firmata da 2 condomini che rappresentino almeno 1/6 del valore del fabbricato per richiedere apposito punto all’odg (art. 66 disp. att. c.c.).

In mancanza di convocazione nei successivi 10 giorni, l’assemblea puΓ² procedere ad auto-convocazione.

Legga il nostro articolo sulla sicurezza delle parti comuni in condominio!

Avv. Amedeo Caracciolo