Verbale di assemblea e delibere: quando nulle e quando annullabili?

Verbale di assemblea e delibere: quando nulle e quando annullabili?

QUESITO

La mia domanda riguarda il verbale di assemblea e le delibere su:
consuntivo e preventivo, dove si riporta semplicemente: “l’assemblea approva all’unanimitΓ ”; nomina amministratore: ; nomina consiglieri.

Sono elementi per i quali si puΓ² chiedere l’annullabilitΓ  dell’assemblea?
Grazie e cordiali saluti.

RISPOSTA

Gent.mo utente,
con riferimento al quesito sul verbale di assemblea, si riporta quanto segue.
Per le delibere assembleari si parla sostanzialmente di annullabilitΓ  o nullitΓ .

Ai sensi dell’art. 1137 comma 2 c.c. l’annullamento di una delibera puΓ² essere proposto in caso di deliberazione contraria alla legge o al regolamento di condominio.

Il condomino dissenziente, astenuto o assente puΓ² adire l’autoritΓ  giudiziaria entro il termine perentorio di 30 giorni che decorrono dalla data della deliberazione.

L’azione di annullamento non sospende l’esecuzione della delibera, salvo in caso di autorizzazione da parte dell’autoritΓ  giudiziaria.
I casi di nullitΓ , invece, non sono espressamente previsti e pertanto, si ricorrerΓ  ai principi generali previsti in materia di nullitΓ  del contratto.

La violazione di legge si verifica qualora non siano rispettate le norme procedimentali previste per l’adozione delle delibere.
L’avviso di convocazione contenente indicazione dell’ordine del giorno, deve essere comunicato almeno cinque giorni prima della data fissata per l’adunanza in prima convocazione.
A mezzo di posta raccomandata, posta elettronica certificata, fax o tramite consegna a mano.

In caso di omessa, tardiva o incompleta convocazione degli aventi diritto, la deliberazione assembleare Γ¨ annullabile ai sensi dell’articolo 1137 del codice su istanza dei dissenzienti o assenti perchΓ© non ritualmente convocati.

L’assemblea in seconda convocazione non puΓ² tenersi nel medesimo giorno solare della prima.
L’amministratore ha facoltΓ  di fissare piΓΉ riunioni consecutive in modo da assicurare lo svolgimento dell’assemblea in termini brevi, convocando gli aventi diritto con un unico avviso nel quale sono indicate le ulteriori date ed ore di eventuale prosecuzione dell’assemblea validamente costituitasi.

Dott.ssa Federica Colicchio